Sorprese inattese alla Death Valley

Chiarina around the world

Durante il nostro soggiorno a Las Vegas abbiamo approfittato della relativa vicinanza della Death Valley per visitarla.

Quindi ci siamo rimessi di nuovo in viaggio lungo le interminabili interstates statunitensi in compagnia degli spaventosi Tir in stile Over the Top.

IMG_6457

Dopo circa due ore di viaggio e pagato l’ingresso (20 dollari) ad un casottino all’apparenza semi-abbandonato, siamo finalmente giunti alla Valle della Morte; che detto in italiano il nome è ancora meno incoraggiante…

IMG_8997

Tutti sanno che la Death Valley è caratterizzata da paesaggi desertici e da temperature torride che raggiungono i 50°C; per questo ci aspettavamo di trovare dune di sabbia alte quanto montagne, distese di sale sotto il livello del mare, misteriose rocce mobili, canyon di arenaria colorata, teschi di animali e soprattutto di morire di caldo.

Beh..penso che, mio marito ed io, facciamo parte di quelle pochissime persone al mondo ad aver trovato Badwater Basin, il…

View original post 535 altre parole

Annunci

5 thoughts on “Sorprese inattese alla Death Valley

  1. Certo che per beccare pioggia e freddo nella Death Valley ce ne vuole.. quando ci siamo stati noi faceva caldissimo, ed era “solo” maggio… comunque dai, vedetela in maniera positiva: avete visitato la Death Valley in una veste più unica che rara! 🙂

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...